Note informative

Sanzioni tributarie. Riduzione nei giudizi pendenti al 1° gennaio 2016 a seguito di semplice istanza (d. lgs 158/2015).

143/2016

Basta una semplice istanza per ottenere la riduzione, sia pur modesta, delle sanzioni allorché su di esse non sia stata ancora emessa una sentenza non più impugnabile.

Le novità per il bilancio d'esercizio dal 1° gennaio 2016.

142/2016

La riforma del bilancio d’esercizio dal 1° gennaio 2016 allinea le norme ai principi contabili internazionali con effetti non solo contabili ma anche sui sistemi informativi e sui processi aziendali.

I dividendi esteri a seguito delle novità in tema di regimi a fiscalità privilegiata e l'abolizione dei costi black list.

141/2016

La nuova nozione di regimi fiscali privilegiati genera effetti non solo sulla normativa delle controlled foreign companies, ma anche sui dividendi esteri. Viene abolito il regime speciale di deducibilità dei costi derivanti da operazioni con Paesi a fiscalità privilegiata che diventano pertanto deducibili secondo le regole ordinarie.

Rivoluzionata la disciplina delle societa’ estere controllate (c.d. cfc)

140/2016

La legge di stabilità introduce significative novità in tema di fiscalità delle controlled foreign companies: ai fini dell’identificazione di un Paese a fiscalità privilegiata viene meno il richiamo alla black list e si fa riferimento ad un livello di tassazione nominale inferiore al 50% di quello applicato in Italia.

Nuovo limite a 3.000 euro per le operazioni in contanti lecite

139/2016

Riaperti i termini per la rivalutazione delle partecipazioni e dei terreni detenuti da persone fisiche

138/2016

Le persone fisiche possono rideterminare il costo fiscale delle partecipazioni e dei terreni detenuti al 1° gennaio 2016 mediante una perizia di stima e versamento di un’imposta sostitutiva dell’8%.

Una nuova e temporanea agevolazione sugli investimenti

137/2016

La legge di stabilità 2016 prevede che, per il calcolo degli ammortamenti e dei canoni di leasing deducibili ai fini delle imposte sui redditi, il costo dei beni strumentali nuovi acquistati dal 15 ottobre 2015 al 31 dicembre 2016 è maggiorato del 40%.

L'assegnazione agevolata dei beni ai soci e la trasformazione in società semplice

136/2016

La legge di stabilità 2016 riapre le agevolazioni per l’assegnazione o la cessione agevolata dei beni ai soci, nonché per la trasformazione di società commerciali in società semplici, con un’imposizione ridotta ai fini delle imposte sui redditi e delle imposte di registro, ipotecaria e catastale, ma non ai fini iva.

Novità in tema di reati tributari e sanzioni penali

135/2016

il decreto legislativo n. 158/2015 ha introdotto, a partire dal 22 ottobre 2015, modifiche al regime penale tributario, prevendendo soglie più alte per la dichiarazione infedele o omessa e gli omessi versamenti, depenalizzazione dei costi meramente indeducibili o non inerenti ma esistenti, il nuovo delitto di omessa presentazione della dichiarazione del sostituto di imposta, pene più elevate per la compensazione di crediti inesistenti, la non punibilità per alcuni reati se il debito tributario viene estinto prima dell’apertura del dibattimento.

La riforma delle sanzioni amministrative fiscali

134/2016

Dal 1° gennaio 2016 si applicano le nuove sanzioni amministrative fiscali con percentuali generalmente più miti, proporzionate alla gravità dei comportamenti e al danno recato all’Erario, ma con maggiore severità nei confronti delle condotte evasive caratterizzate da intento fraudolento.