download pdf

Scarica il documento:
Indice cronologico delle note informative 2017

Indice cronologico delle note informative 2017 con i relativi abstracts

 

1/17

ESTENSIONE TEMPORALE E POTENZIAMENTO DEL CREDITO D’IMPOSTA PER RICERCA & SVILUPPO

La legge di bilancio 2017 estende di un anno, fino al 31 dicembre 2020, il periodo durante il quale le imprese possono beneficiare del credito d’imposta a fronte di investimenti in attività di ricerca e sviluppo ed eleva la misura del credito d’imposta dal 25 al 50%.

2/17

RIAPERTI I TERMINI PER LA RIVALUTAZIONE DELLE PARTECIPAZIONI E DEI TERRENI DETENUTI DA PERSONE FISICHE

Le persone fisiche possono rideterminare il costo fiscale delle partecipazioni e dei terreni detenuti al 1° gennaio 2017 mediante una perizia di stima e versamento di un’imposta sostitutiva dell’8% sul valore rivalutato.

3/17

IL REATO DI FALSE COMUNICAZIONI SOCIALI

L’intervento della Cassazione a Sezioni Unite e gli apporti della dottrina suggeriscono una riesposizione organica di quanto indicato nella nota informativa n. 13 del 16.6.2015. Le norme sul falso in bilancio non interferiscono con quelle per la repressione dei reati in materia tributaria, regolate dalla L. 10 marzo 2000, n. 74 e successive modifiche, trattata nella nota informativa n. 20 del 7.11.2011.

4/17

NOVITA’ PER L’EDILIZIA

Sono prorogati l’aumento al 50% della detrazione sugli interventi di ristrutturazione edilizia, l’aumento al 65% della detrazione per gli interventi di risparmio energetico e la detrazione del 50% per gli interventi antisismici. Prorogato e potenziato il bonus alberghi. Le regole nazionali sul trattamento iva delle prestazioni di servizi su beni immobili sono adeguate ai principi comunitari.

5/17

AGEVOLAZIONI PER INVESTIMENTI: SUPER ED IPER – AMMORTAMENTI

La legge di bilancio 2017 estende ai beni acquistati nel 2017 la maggiorazione del 40% per ammortamenti e canoni di leasing (c.d. “super-ammortamenti”) e introduce la maggiorazione del 150% per i beni materiali ad alto contenuto tecnologico (c.d. “iper-ammortamenti”).

6/17

NUOVA EDIZIONE DELL’OIC 24, IMMOBILIZZAZIONI IMMATERIALI

Le modifiche introdotte dal D. lgs 139/2015 ai criteri civilistici di valutazione del bilancio, che vietano la capitalizzazione dei costi di pubblicità e di ricerca anche applicata ed indicano utili punti di riferimento per l’ammortamento dell’avviamento, hanno spinto l’OIC ha rielaborare il principio contabile sulle “Immobilizzazioni immateriali” e a indicare norme transitorie di applicazione della nuova disciplina.

7/17

POTENZIATI GLI INCENTIVI FISCALI PER LE START-UP E PMI INNOVATIVE

La legge di bilancio 2017 potenzia gli incentivi fiscali per coloro che investono nella start-up e nelle PMI innovative: l’investimento massimo agevolabile sale a 1.000.000 di euro e la percentuale di detrazione o deduzione è aumentata al 30%.

8/17

DEPOTENZIATA L’ACE, INCENTIVO ALLA CAPITALIZZAZIONE DELLE IMPRESE

La legge di bilancio 2017 riduce il rendimento nozionale, introduce ulteriori restrizioni antielusive e nuove regole di determinazione della base ACE per i soggetti irpef con l’effetto di ridimensionare l’incentivo.

9/17

NUOVA CHANCE PER LA RIVALUTAZIONE DEI BENI D’IMPRESA

La legge di bilancio offre alle imprese la possibilità di rivalutare, pagando un’imposta sostitutiva, i beni materiali ed immateriali e le partecipazioni di controllo e di collegamento risultanti dai bilanci in corso al 31 dicembre 2015.

10/17

DISCIPLINATO IL COORDINAMENTO TRA NORME FISCALI E NUOVO BILANCIO

Il c.d. decreto Milleproroghe risolve i problemi di coordinamento dei nuovi principi contabili con la disciplina fiscale di determinazione dell’imponibile ai fini ires ed irap introducendo il principio di “derivazione rafforzata”, in base al quale trovano riconoscimento ai fini fiscali i criteri di qualificazione, imputazione temporale e classificazione stabiliti dal codice civile secondo l’interpretazione datane dai nuovi principi contabili. Il legislatore ha proseguito con passo più rilevante e meno incerto nell’ancorare le norme di determinazione del reddito d’impresa a quelle di redazione del bilancio d’esercizio cosicché, d’ora innanzi, i tributaristi che operano nelle aziende e nella professione dovranno sempre di più prestare attenzione ai principi contabili, data la loro prevalenza sui criteri fiscali.

11/17

L’ALIQUOTA DI AMMORTAMENTO FISCALE DEGLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI E’ IL 9%

La circolare 4/E ribalta il precedente orientamento dell’Agenzia delle entrate affermando che l’impianto fotovoltaico, non essendo più accatastabile con il fabbricato, è ammortizzato con la percentuale del 9%, con l’ulteriore effetto che può usufruire del superammortamento maggiorando il costo del 40%.  

12/17

I NUOVI TERMINI ABBREVIATI PER LA DETRAZIONE DELL’IVA SULLE FATTURE DI ACQUISTO

Dal 24 aprile 2017 il diritto alla detrazione iva può essere esercitato entro il termine di presentazione della dichiarazione relativa all’anno (non più quindi entro il secondo anno successivo) in cui tale diritto è sorto.

13/17

RESPONSABILITA’ SOLIDALE DIRETTA DEL COMMITTENTE NEGLI APPALTI

A decorrere dal 17 marzo 2017 il committente risponde direttamente nei riguardi del lavoratore e degli enti previdenziali anche se non è stato preventivamente escusso il patrimonio dell’appaltatore e degli eventuali subappaltatori.

14/17

JOB ACT PER I LAVORI AUTONOMI

E’ legge il cd. “jobs act autonomi” recante misure di sostegno del lavoro autonomo mediante nuove e più ampie tutele contrattuali, agevolazioni fiscali in materia di spese di formazione e di deducibilità dei costi; tutele assistenziali in caso di malattia, infortunio e genitorialità; sostegno nell’accesso al mercato del lavoro.

15/17

AMPLIAMENTO DELL’OBBLIGO DI EMISSIONE DELLE FATTURE IN REGIME DI SPLIT PAYMENT

A decorrere dal 1° luglio si amplia la platea dei soggetti nei cui confronti devono essere emesse fatture con il sistema della “scissione dei pagamenti” o “split payment”, che deve essere adottato non solo per le forniture di beni e servizi effettuate nei confronti della Pubblica Amministrazione (il cui perimetro viene allargato) ma anche di società controllate da enti pubblici centrali e locali e delle società da queste ultime a loro volta controllate, nonché nei confronti di società quotate alla Borsa italiana. Infine, la scissione dei pagamenti viene estesa anche alle fatture emesse dai professionisti nei confronti dei suddetti enti e società.

16/17

REVISIONE DELLE PERCENTUALI DI IMPOSIZIONE DI DIVIDENDI E PLUSVALENZE.

A fronte della diminuzione dell’aliquota ires al 24% viene aumentata l’imposizione ai percettori di dividendi o plusvalenze, ai fini mantenere inalterata la tassazione finale complessiva in capo ai soci persone fisiche.

17/17

SEMPLIFICAZIONE DEGLI ELENCHI INTRASTAT DAL 2018.

Dal 2018 decorrono alcune semplificazioni degli obblighi intrastat: sono aboliti i modelli trimestrali relativi agli acquisti di beni e servizi mentre quelli mensili, obbligatori al superamento di soglie più elevate, sono compilati ai soli fini statistici; sono innalzate le soglie che rendono obbligatoria la compilazione dei dati statistici negli elenchi relativi alle cessioni di beni.

18/17

NUOVO ADEGUAMENTO AI PRINCIPI CONTABILI DEI CRITERI FISCALI PER DETERMINARE IL REDDITO D’IMPRESA: IL PRINCIPIO DI DERIVAZIONE RAFFORZATA

Le società che redigono il bilancio applicando i criteri del codice civile, integrati sul piano della tecnica dai principi contabili dell’Organismo Italiano di Contabilità, eccetto le microimprese, vedono un ulteriore adeguamento dei criteri fiscali a tali principi con effetto, a scelta del contribuente, dal periodo d’imposta 2016 o 2017.

19/17

RISCRITTE LE REGOLE APPLICATIVE DELLA NUOVA ACE

Il D.M. 3 agosto 2017 disciplina gli effetti ai fini ACE, già recentemente depotenziata, dei nuovi principi contabili ed amplia il raggio d’azione delle norme antielusive.

20/17

IL CODICE DEL TERZO SETTORE

 Il codice del terzo settore introduce una disciplina organica, in materia civile e fiscale, del mondo non profit, prevedendo numerose novità: ampliamento dei settori di attività di interesse generale in cui operano gli enti del terzo settore, semplificazione dell’acquisizione della personalità giuridica, istituzione del nuovo registro unico del terzo settore, redazione del bilancio sociale, rafforzamento dei controlli interni ed esterni, e un articolato regime tributario di vantaggio, che tiene conto delle finalità solidaristiche e di utilità sociale degli enti.

21/17

RECUPERO DELL’IVA NEI CONFRONTI DI CREDITORI INSOLVENTI

La prassi dell’amministrazione finanziaria di ritenere che il creditore di un soggetto insolvente, ammesso ad una procedura concorsuale, non possa emettere nota di variazione per recuperare l’iva sulla fattura impagata, se non alla chiusura della procedura, è stata ritenuta contrastante con la Direttiva comunitaria dalla Corte di Giustizia. Si apre quindi la possibilità di un più breve recupero dell’iva.

22/17

VOUCHER PER LA DIGITALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dal 30 gennaio al 9 febbraio 2018 le micro, piccole e medie imprese potranno presentare domanda per l’ottenimento del contributo, in forma di voucher, per l’acquisto di hardware, software e servizi specialistici finalizzati alla digitalizzazione dei processi aziendali e all’ammodernamento tecnologico.